Itinerario 2

mappa gemellaggioGemellaggio con Teresin (Polonia)

L’occasione fa parte di un più ampio disegno che coinvolge l’Associazione dei Comuni SER.A.L. (provincia di Latina) e SER.A.F. (provincia di Frosinone), che già da anni, supportati dalla Segreteria di Impresa Insieme, hanno sposato la politica di sviluppo dell’organizzazione territoriale. Questi comuni hanno messo a punto, a partire dal 2012, una strategia per trasformare la prassi dei gemellaggi, da semplici occasioni di scambio culturale, in veri e propri accordi di sistema tra gruppi di Comuni italiani e gruppi di Comuni di altri Paesi.

La scelta della popolazione polacca per l’avvio del percorso del gemellaggio non è casuale. Il popolo polacco, infatti, ha combattuto alacremente per la libertà dell’Italia dal nazifascismo durante la Seconda Guerra Mondiale e ha avuto un ruolo fondamentale nelle battaglie di Montecassino, come testimoniano i mille e cinquecento giovani soldati sepolti nel cimitero polacco realizzato proprio a fianco dell’Abbazia di Montecassino. Ogni anno centinaia di cittadini polacchi giungono in Italia per visitare i cimitero polacco, onorare i propri morti e visitare l’Historiale, il museo per eccellenza sull’ultima Guerra Mondiale, la cui gestione è curata proprio da polacchi.

Il gemellaggio è stato stipulato anche tra i comuni di Coreno Ausonio e Blonje, Esperia e Stare Babice, Castelnuovo Parano e Leszno.