Società Cooperativa La Fonte

La Cooperativa Sociale a.r.l. La Fonte, fin dal giorno della sua costituzione, avvenuta il 22 marzo 1999, persegue lo scopo di creare i presupposti per la realizzazione sull’ integrazione lavorativa di persone socialmente svantaggiate, con particolare attenzione verso quei soggetti portatori di handicap psichici e/o fisici. La Cooperativa è attivamente impegnata nella riabilitazione psicosociale tramite quattro laboratori:

  • Cucina e Autonomia della persona
  • Musicoterapia
  • Arteterapia Espressiva
  • Laboratorio Teatrale

Inoltre, dal 2001, ha aderito al movimento sportivo per disabili Special Olympic Italia al fine di usare lo sport come mezzo di crescita personale, per sviluppare l’autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità mentali. Nel Dicembre 2005 la Cooperativa ha realizzato l’apertura di un piccolo Laboratorio Artigianale per la produzione di marmellate. Tutto viene eseguito in forma artigianale, anche l’apposizione dell’etichetta sul vasetto di marmellata avviene manualmente ad opera dei ragazzi.
Le attività vengono svolte in un laboratorio per la trasformazione che negli anni ha acquistato sempre più una dimensione professionale arricchendosi di un banco multifunzionale, ottenuto con la partecipazione ad un bando indetto dall’Arsial (organo regionale del settore agricolo). Quest’ultimo permette di concentrare i prodotti a basse temperature (68° C) senza l’aggiunta di additivi, dolcificanti, addensanti, ecc… I contatti con produttori locali e della piana di Fondi consentono, inoltre, da un paio di anni circa, di sperimentare nuovi prodotti e/o di lavorare per conto terzi: basti pensare alle confetture e alle composte di Goji, frutto dalle enormi potenzialità antiossidanti.
Oltre a marmellate e confetture, i ragazzi realizzano manufatti in argilla (vasi, presepi, targhe), pittura su legno,cucito, oggetti con materiale di recupero e, da qualche anno, dolci.
Alle molte iniziative che vedono la cooperativa direttamente interessata in qualità di organizzatore, si affiancano quelle realizzate in collaborazione con altre associazioni. In particolare, sono stati sottoscritti diversi protocolli d’intesa, tra i quali quello con l’Università di Cassino per stage di formazione, con l’associazione “Liberautismo”, con diverse associazioni del frusinate e di Cassino che si occupano sempre di forme di disagio,con patronati e liberi professionisti.
La cooperativa da diversi anni, inoltre, si rende disponibile per collaborazioni con scuole ed istituti formativi. Ogni anno, infatti, riceve in sede la visita di studenti, insegnanti e tirocinanti che vogliono conoscere le attività e i prodotti realizzati dai soci.