Associazione Culturale Naturalistica Ambiente Natura e Vita

L’Associazione fa parte dell’ATS LAVATERA MARITIMA ed A? costituita da varie figure professionali quali: naturalisti, biologi, geologi, agrotecnici, archeologi guide ambientali escursionistiche. Essa svolge da anni attività all’interno delle aree protette dell’Ente Parco Regionale Riviera Di Ulisse, promuovendo iniziative volte alla conservazione della natura, alla difesa dell’ambiente, alla protezione degli animali, alla salvaguardia delle culture locali, alla rivalutazione delle tradizioni popolari, alla riscoperta e al recupero della memoria antropologica e alla ricerca scientifica.

L’Associazione propone a tutte le scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado una serie di laboratori tematici che possano rendere l’apprendimento un processo attivo, di facile approccio, considerando che lo stesso sia semplice e naturale se vi si aggiunge l’agire, la sperimentazione e l’osservazione diretta di forme vegetali ed animali per comprendere meglio i misteri della natura e della vita e le loro complicate interazioni. Tra le varie attività proposte, che possono essere svolte indifferentemente nell’area protetta di Monte Orlando a Gaeta oppure nell’Area Protetta di Gianola e Monte di Scauri a Formia e Minturno, ricordiamo:

  • la natura al microscopio: attività di laboratorio con descrizione del mondo vegetale e animale, preparazione dei vetrini e osservazione al microscopio;
  • gli animali e le loro tracce: attività di laboratorio che, attraverso l’utilizzo delle tracce e dei vari metodi di campionamento, vuole portare le persone alla scoperta degli animali del nostro territorio;
  • aspiranti ornitologi: attività che ha lo scopo di coinvolgere i visitatori in osservazioni dirette e apprendimento di importanti nozioni sull’ecologia e sul comportamento degli uccelli;
  • i fossili e l’evoluzione dei viventi: attività finalizzata ad approfondire l’evoluzione degli organismi viventi attraverso la dinamica dei grandi eventi geologici;
  • le piante ed il loro utilizzo: attività basata sulla riscoperta delle vecchie tradizioni riguardanti l’utilizzo e la fruizione dell’ambiente vegetale e la relativa analisi attraverso le conoscenze scientifiche;
  • radici, fusto, foglie e fiori: attività volta all’identificazione e alla classificazione delle piante attraverso l’utilizzo di chiavi dicotomiche, alla distinzione di radici, fusto, foglie e fiori mediante l’osservazione diretta, agli adattamenti delle piante ai diversi ambienti e al riconoscimento delle piante aromatiche della macchia mediterranea;
  • la spiaggia e gli organismi marini: attività con lo scopo di fornire cenni di ecologia costiera e marina;
  • la biodiversità: attività che rivela l’importanza della Biodiversità attraverso la varietà di ambienti e delle specie che popolano l’Area Protetta;
  • percorso sensoriale: creazione di un percorso con introduzione di stimoli emotivi che sollecita l’uso dei cinque sensi come strumento di conoscenza;
  • anatomia comparata ed adattamenti ambientali: laboratorio che si propone di affrontare il tema dell’anatomia comparata, prendendo in esame diverse specie di vertebrati;
  • aspetti evolutivi della dentizione: laboratorio che intende analizzare in maniera dettagliata le differenti tipologie di dentizione dei vertebrati, viventi ed estinti, in relazione al loro tipo di alimentazione;
  • caratteri macroscopici e microscopici: attività che spiega la composizione della struttura microscopica dell’osso e le sue variazioni tra specie differenti;
  • piccoli archeologi: attività che mira a spiegare nel dettaglio l’attività di scavo archeologico;
  • un tuffo in un mare di fantasia: attività volta ad incuriosire i bambini accostandoli alla scoperta degli animali marini e dell’ambiente in cui vivono con attività ludico-didattica al fine di stimolare la loro capacità di collaborazione e potenziare i processi di socializzazione;
  • l’origine e l’evoluzione della terra: attività finalizzata alla comprensione dell’origine e dell’evoluzione della Terra, della sua struttura e delle dinamiche geologiche.

Tutti i laboratori hanno una durata compresa tra le 2 e le 3 ore e possono essere personalizzate in base all’età del target.La quota di partecipazione per ogni singola attività descritta A? di 5,00 euro a persona.Gli operatori dell’Associazione, inoltre, sono disponibili ad incontri preliminari con i docenti per concordare le modalità di partecipazione.

Per informazioni: